Documentatori infrazioni semaforiche

Ci.Ti.Esse opera nel settore del rilevamento delle infrazioni stradali sin dalla sua fondazione, offrendo ai propri Clienti strumenti altamente performanti in grado di rilevare infrazioni e di documentarle in maniera indiscutibile, allo scopo di agevolare l’attività degli operatori e contribuire al miglioramento della sicurezza stradale.

L’offerta di Ci.Ti.Esse di documentatori di infrazioni semaforiche comprende apparecchiature analogiche e digitali.

Apparecchiature digitali

TeAs RedLightMeter

Nuovissimo sistema omologato di rilevamento automatico delle infrazioni al rosso semaforico (Art. 146 CdS commi 2 e 3). E’ un sistema di nuova generazione concepito per il rilevamento automatico delle infrazioni al rosso semaforico, basato sulla tecnica delle spire virtuali: nessun legame con le tecnologie del passato, offre risultati sorprendenti.

Consente di gestire due tempi semaforici fra loro indipendenti, è l’unico apparato omologato disponibile sul mercato che permette di rilevare le infrazioni al rosso semaforico di veicoli transitanti ai lati rispetto alla corsia di marcia controllata.

Grazie all’impiego di due telecamere dedicate, una per le riprese a colori di contesto ed una per la lettura OCR delle targhe, fornisce prove video HD di estrema qualità; i fotogrammi OCR sono prodotti in alta definizione e permettono la lettura delle targhe di Comunità Europea, Svizzera e Stati extra CE riconoscendo auto, motocicli e targhe rimorchio.

Consente la gestione centralizzata verso cellulari delle notifiche in tempo reale e delle targhe poste in black list.

 

Traffiphot III-SR Photo R&V

Traffiphot IIISR Photo R&V (Approvazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Prot. N. 4130 del 24 Dicembre 2004) è un apparecchio fotografico per la rilevazione del superamento dei limiti di velocità e del passaggio con il semaforo rosso. La documentazione fotografica digitale è effettuata con la ROBOT SmartCamera. Le sue caratteristiche digitali garantiscono una elevata efficienza ed affidabilità permettendo grazie a collegamenti di rete ad alta tecnologia un collegamento remoto con il comando di Polizia Municipale (se presente infrastruttura di rete ADSL, WIFI).

Funzionamento 24 ore su 24 in qualsiasi condizione del tempo grazie al flash fotografico sempre in funzione.

– Misura e fotografa tutti i tipi di veicoli, anche motorini.
– Scatta 1 o 2 fotogrammi digitali per ogni infrazione.
– Tutti i dati impostati sono ben leggibili sul grande display a cristalli liquidi.
– Due fasce orarie al giorno, per eventuale esclusione, e per tutti i giorni della settimana.
– Alimentazione dalla rete o dal pannello solare a 12V.
– Possibilità di collegare orologio GPS.
– Collegabile in rete o per uso stand-alone.
– Elaborazione dati con il pacchetto software TraffiDesk

 

Apparecchiature analogiche:

Traffiphot III-G

Traffiphot III-G è un documentatore analogico per l’accertamento delle infrazioni di cui all’art. 146/3 del C.d.S. senza la presenza degli organi di polizia, omologato con D.D. 4130 del 24.12.2004.

L’apparecchiatura è installata in apposito armadio collocato su di un palo di altezza di 2,5 m. circa in modo da non essere facilmente manomettibile e/o oscurabile. E’ dotato di flash integrato per le rilevazioni notturne che si attiva in modo automatico in caso di riduzione della luminosità.

Lo strumento è predisposto per riportare sul fotogramma le indicazioni riguardanti:

– data (gg/mm/aa);
– orario della avvenuta infrazione (ore, minuti e secondi);
– tempo di durata della fase gialla;
– tempo di durata della fase rossa al momento del rilievo fotografico;
– corsia dove è stata rilevata l’infrazione se trattasi di strade a più corsie

Lo strumento può anche essere utilizzato per la rilevazione e l’indicazione della velocità di attraversamento dell’incrocio; in questa modalità di funzionamento è possibile l’impostazione di una velocità minima di avvicinamento all’incrocio entro la quale escludere il rilievo fotografico.

Traffiphot III-SR

Traffiphot III-SR è un apparecchio fotografico per la rilevazione del passaggio con il semaforo rosso che può anche rilevare il superamento dei limiti di velocità. Per rilevare passaggi con il semaforo rosso viene collegato e comandato dalla centralina semaforica. Può controllare fino a 3 corsie in allontanamento.

Come misuratore di velocità può controllare fino a 3 corsie anche in avvicinamento. La velocità viene misurata con spire d’induzione ubicate sotto il manto stradale.

L’apparecchiatura funziona 24 ore su 24 in qualsiasi condizione di tempo grazie all’esposimetro automatico che regola il diaframma ed inserisce, se necessario, il flash fotografico. E’ in grado di rilevare e fotografare tutti i tipi di veicoli, inclusi scooter e ciclomotori, impiegando la fotocamera ROBOT MotorRecorder 35 mm. Per ciascuna infrazione vengono scattati 1 o 2 fotogrammi digitali, con una capacità di 800 fotogrammi. Tutti i dati impostati sono ben leggibili sul grande display a cristalli liquidi.

Offre la possibilità di impostare due fasce orarie al giorno per eventuale esclusione, per tutti i giorni della settimana.

Alimentabile da rete o da fonte a 12V in corrente continua, anche da pannello solare, offre la possibilità di collegare un orologio GPS.

La custodia del dispositivo è in acciaio, con due serrature a chiave, ed offre un grado di protezione IP55.

Il dispositivo è approvato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con Prot. N. 4130 del 24 Dicembre 2004.